Home

CIRANOdef

“Dal 28 Dicembre 1897, sera della prima assoluta al Theatre de la Porte-Saint Martin a Parigi, protagonista Coquelin, il miglior attore francese dell’epoca, la “commedia eroica in cinque atti in versi” Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand ha conosciuto una fortuna strepitosa: non solo sui palcoscenici di prosa ma, in varie trasposizioni e riduzioni, su quelli del melodramma e del musical, sugli schermi del cinema e della televisione”.

Così scrive Guido Davico Bonino nella sua introduzione al Cyrano tradotto da Mario Giobbe in maniera fedele nelle rime e nelle scansioni ritmiche con il risultato di un testo recitabilissimo. Ed è proprio avvalendosi di questa traduzione che la compagnia Teatro Instabile, propone un estratto dell’opera narrato e recitato da 5 attori.

Cirano viene narrato ed interpretato da un capocomico stralunato che, attraverso i dialoghi con i diversi personaggi ed i famosi monologhi, ci rivela il carattere di eroe e rimatore eccellente del protagonista.

Il resto della compagnia veste i panni dei personaggi principali in una girandola di cambi di scena sorprendenti: la bella Rossana, amata da Cirano e a sua volta invaghita dell’insipido bellimbusto Cristiano; i cavalieri prepotenti e gelosi che Cirano “metterà in riga”.

Con questa prova d’attore di grande impegno, la compagnia intende far conoscere un capolavoro del teatro al pubblico dei bambini e dei ragazzi. La figura dell’eroe Cirano, che attraverso la recitazione in rima ci appare in tutta la sua ricchezza interiore e bellezza spirituale, in aperto contrasto col suo aspetto esteriore reso ridicolo da un naso enorme, offre molteplici spunti di riflessione. Ai giovani spettatori affascinati e spesso disorientati da una società dominata dall’immagine e dalla superficialità lo spettacolo propone una vicenda in cui l’eroe così poco attraente, diventa un campione di valori da ammirare. La messinscena, dal ritmo serrato e travolgente, è impreziosita da una scenografia che ci riporta alla commedia dell’arte ed alle compagnie di girovaghi ormai scomparse.

 

NOTE DI REGIA

Quando mi venne l’idea di allestire lo spettacolo mi trovai subito di fronte a molte difficoltà, non ultima quella di ridurre la commedia in cinque atti ad uno spettacolo più serrato la cui storia restasse intatta. Colsi allora le vicende più importanti della commedia e ne feci una sorta di collage che ne rendesse compiuta la trama. Non potei chiaramente omettere alcuni monologhi famosissimi tra i quali quelli del “naso” e del “duello” che rivelano fin dall’inizio, l’ironia, l’onestà e la purezza del personaggio Cirano. Mi venne poi l’idea di far raccontare questa affascinante storia ad una compagnia itinerante dei primi del secolo i cui attori, girovaghi ed affamati si industriano alla maniera della “commedia dell’arte” a raccontare e interpretare nel migliore dei modi la vicenda di Cirano eroe e spadaccino.

 -

Teatro Grazia Deledda

19/20 Maggio 2021 ore 18:30

12/13/14/15 Giugno 2021 ore 18:30


Teatro Instabile

CIRANO... DI BERGERAC

di Aldo Sicurella

con Jan Maccioni, Andrea Perdighe, Mauro Piras, Monica Pisano,

      Marta Proietti Orzella, Aldo Sicurella

Regia di Aldo Sicurella


Tecnica utilizzata: Teatro d'attore


Durata: 80 min.


 

Biglietto d’ingresso UNICO € 5,00

Si consiglia di prenotare inviando una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonando allo 0785.55087 tasto 1 - dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17. Nei giorni di spettacolo la biglietteria è aperta dalle ore 17.

  

“Dal 28 Dicembre 1897, sera della prima assoluta al Theatre de la Porte-Saint Martin a Parigi, protagonista Coquelin, il miglior attore francese dell’epoca, la “commedia eroica in cinque atti in versi” Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand ha conosciuto una fortuna strepitosa: non solo sui palcoscenici di prosa ma, in varie trasposizioni e riduzioni, su quelli del melodramma e del musical, sugli schermi del cinema e della televisione”.

Così scrive Guido Davico Bonino nella sua introduzione al Cyrano tradotto da Mario Giobbe in maniera fedele nelle rime e nelle scansioni ritmiche con il risultato di un testo recitabilissimo. Ed è proprio avvalendosi di questa traduzione che la compagnia Teatro Instabile, propone un estratto dell’opera narrato e recitato da 5 attori.

Cirano viene narrato ed interpretato da un capocomico stralunato che, attraverso i dialoghi con i diversi personaggi ed i famosi monologhi, ci rivela il carattere di eroe e rimatore eccellente del protagonista.

Il resto della compagnia veste i panni dei personaggi principali in una girandola di cambi di scena sorprendenti: la bella Rossana, amata da Cirano e a sua volta invaghita dell’insipido bellimbusto Cristiano; i cavalieri prepotenti e gelosi che Cirano “metterà in riga”.

Con questa prova d’attore di grande impegno, la compagnia intende far conoscere un capolavoro del teatro al pubblico dei bambini e dei ragazzi. La figura dell’eroe Cirano, che attraverso la recitazione in rima ci appare in tutta la sua ricchezza interiore e bellezza spirituale, in aperto contrasto col suo aspetto esteriore reso ridicolo da un naso enorme, offre molteplici spunti di riflessione. Ai giovani spettatori affascinati e spesso disorientati da una società dominata dall’immagine e dalla superficialità lo spettacolo propone una vicenda in cui l’eroe così poco attraente, diventa un campione di valori da ammirare. La messinscena, dal ritmo serrato e travolgente, è impreziosita da una scenografia che ci riporta alla commedia dell’arte ed alle compagnie di girovaghi ormai scomparse.

 

NOTE DI REGIA

Quando mi venne l’idea di allestire lo spettacolo mi trovai subito di fronte a molte difficoltà, non ultima quella di ridurre la commedia in cinque atti ad uno spettacolo più serrato la cui storia restasse intatta. Colsi allora le vicende più importanti della commedia e ne feci una sorta di collage che ne rendesse compiuta la trama. Non potei chiaramente omettere alcuni monologhi famosissimi tra i quali quelli del “naso” e del “duello” che rivelano fin dall’inizio, l’ironia, l’onestà e la purezza del personaggio Cirano. Mi venne poi l’idea di far raccontare questa affascinante storia ad una compagnia itinerante dei primi del secolo i cui attori, girovaghi ed affamati si industriano alla maniera della “commedia dell’arte” a raccontare e interpretare nel migliore dei modi la vicenda di Cirano eroe e spadaccino.

Iscrizione newsletter

Iscrivi la tua e-mail:

INFORMATIVA
Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie cookie policy
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information

“1984-2014:

la lunga storia isolana.

Il Teatro Instabile

cresce in Sardegna”

 --

Evento Instabile

--

guarda video 2bp01j93

poesia Aldo

Chi è online

 23 visitatori online

 -

-

________ SEGUICI SU ________ 

  -

Loghi social  facebook Loghi social  youtube Loghi social  twitter Loghi social  Istagramm

- 

Logo fondazioneTGD SfondoBianco  

Modulo sito aldo

PARTNER        
MiC BNComune BNFondazione BNFondazione di Sardegna bn1Ras BN new doppia scritta new

-

INFORMATIVA
Utilizziamo i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie cookie policy
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information